Ottobre 13, 2020IDEAS

"UNA NUOVA FAMIGLIA"

Loro sono Sanououlen Keita e Nouhoum Kone. Hanno 23 e 25 anni e sono originari del Mali.

Dopo un tirocinio di sei mesi - in cui si sono dimostrati capaci e propositivi - sono stati assunti a tempo indeterminato nel nostro stabilimento Blister Tooling di Calderino (Bologna), dove si occupano di lavorazione di metalli a freddo. La buona notizia dentro la buona notizia è che Sanououlen e Nouhoum si trovavano in un centro di accoglienza per rifugiati internazionali e ora potranno un po’ alla volta costruire un nuovo percorso di vita. Entrambi hanno preso una casa in affitto e Nouhoum ha anche iniziato una scuola serale.

“Siamo felici di aver dato a questi due ragazzi una bella opportunità lavorativa. Sono sicuro che presto il team di Calderino diventerà per loro una seconda famiglia”

Pietro Rinaudo, direttore stabilimento Blister Tooling

È grazie a Sanououlen e Nouhoum che abbiamo scoperto il programma “Welcome”, istituito nel 2017 dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), che unisce le aziende italiane impegnate per favorire i processi d’integrazione lavorativa dei beneficiari di protezione internazionale.

Grazie a questo progetto, siamo oggi in grado di:

  • testimoniare la nostra adesione a un modello di società inclusiva, prevenire e combattere sentimenti di xenofobia e razzismo nei confronti dei richiedenti asilo e dei beneficiari di protezione internazionale;
  • assumerci una parte di responsabilità nella costruzione di una società più sensibile ai bisogni di chi è stato costretto ad abbandonare il proprio paese a causa di guerre, conflitti e persecuzioni.